E’ SCOMPARSO “PIPPI” APRILE

Si sono svolti ieri pomeriggio a Calimera i funerali di Giuseppe Aprile, morto all’alba del 1° maggio per un improvviso malore all’età di 75 anni. “Pippi” Aprile era una figura storica del sindacalismo salentino ed in modo particolare della Cisl, organizzazione che lo ha visto protagonista con instancabile impegno dalla fine degli  anni sessanta.Aveva ricoperto numerosi incarichi sin da quando – dipendente delle poste – guidava il sindacato dei postelegrafonici. Successivamente è stato dirigente della Cisl a vari livelli ed ha ricoperto anche l’incarico di segretario generale della Unione sindacale territoriale di Lecce, facendo inoltre parte di organismi a livello nazionale e regionale. Per un decennio ha guidato la segreteria provinciale della Federazione pensionati che ha lasciato un  paio di anni fa. Continuando, comunque, ad  interessarsi dei problemi degli anziani anche attraverso la presenza nella sede zonale Fnp di Martano e con la partecipazione al comitato provinciale Inps di Lecce. Inoltre attualmente faceva parte di una commissione nazionale dell’Inps a Roma. Ai funerali hanno partecipato numerosi esponenti sindacali tra i quali Giulio Colecchia, segretario generale Cisl Puglia, Achille Tondo, segretario generale della Federazione pensionati Cisl Puglia, Piero Stefanizzi, segretario generale Cisl Lecce. La presenza di tanti  esponenti sindacali ai funerali sono la testimonianza del cordoglio di tutta l’organizzazione per la scomparsa di un dirigente che ha profuso il massimo impegno nella sua lunga attività in favore dei lavoratori e dei pensionati.

Categorie:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email