Congresso FISTel CISL Lecce

Congresso FISTel CISL Lecce

La Fistel (Federazione stampa, informazione e spettacolo) della Cisl ha celebrato il quinto congresso territoriale rieleggendo Salvatore Castrignanò segretario generale. Fanno parte della segreteria provinciale anche Gianni Bramato e Nicoletta Del Coco. “Con questa assise di categoria- ha affermato Piero Stefanizzi, segretario generale della Cisl di Lecce – si apre nella nostra provincia la complessa fase congressuale che vedrà impegnate tutte le strutture presenti sul territorio”. “La sempre più rilevante ed autorevole presenza del nostro sindacato  –  ha dichiarato Castrignanò nella lunga relazione di apertura  – ci permette di evidenziare le tante potenzialità e criticità del settore, configurando nuovi scenari e prospettive nonché la sempre più rilevante ed autorevole presenza della rete Fistel  nella rete produttiva del Salento”.
Castrignanò ha evidenziato, inoltre, come la Fistel sia un sindacato che si occupa dei settori al momento più all’avanguardia e dove l’evoluzione tecnologica è una sfida continua anche rispetto ai diritti individuali dei lavoratori. Soffermandosi, inoltre, sulle gravi situazioni dell’emittenza televisiva locale, con la chiusura della sede leccese di Studio 100 di Taranto, la crisi che investe Canale 8, l’Atv, oltre a quelle di Telenorba e Telerama. Il Segretario ha anche  affrontare il tema dei lavoratori pressi i call-center e le notevoli problematiche legate anche al contratto di lavoro. Infine Castrignanò ha preannunciato che a breve la Fistel farà parte di un’unica federazione che unirà anche i lavoratori dl settore trasporti (Fit) e gli elettrici (Flaei). Un passaggio epocale nella organizzazione che vivrà così un altro momento storico. Presenti ai lavori congressuali tra gli altri il segretario nazionale Vito Vitale e il segretario regionale Giuseppe Clemente.

Categorie:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email