Appalti e legalità nell’edilizia residenziale pubblica, Arca Sud e CGIL, CISL e UIL siglano un protocollo

Appalti e legalità nell’edilizia residenziale pubblica,  Arca Sud e CGIL, CISL e UIL  siglano un protocollo

“Un modello da esportare, costruito sui principi di legalità, trasparenza, tutela della sicurezza e dei posti di lavoro che proporremo ad altre grandi stazioni appaltanti”. Cgil, Cisl e Uil di Lecce unitamente alle sigle sindacali che tutelano i diritti dei lavoratori dell’edilizia (FenealUil, FilcaCisl e FilleaCgil) ed alle associazioni che rappresentano gli inquilini (SicetCisl, SuniaCgil e UniatUil) hanno sottoscritto oggi un importante protocollo di intesa con l’Agenzia regionale per la casa e l’abitare (Arca Sud Salento). In vista della ripresa dell’edilizia residenziale pubblica, tra nuove costruzioni e ristrutturazioni, su proposta delle organizzazioni sindacali, le parti hanno deciso di accendere un faro di legalità e sicurezza sugli appalti che da qui ai prossimi anni saranno affidati in provincia di Lecce.
L’intesa
Il protocollo, oltre che da Arca Sud Salento e dalle tre confederazioni, sarà sottoscritto anche dalle sigle sindacali che tutelano i diritti dei lavoratori dell’edilizia (FenealUil, FilcaCisl e FilleaCgil) e dalle associazioni che rappresentano gli inquilini (SicetCisl, SuniaCgil e UniatUil).
“Trasparenza, legalità, regolarità dei contratti, attenzione al territorio sono i principi che ispirano un accordo che intende tutelare i posti di lavoro, combattere forme subdole di sfruttamento e di concorrenza sleale in un periodo delicato per la disponibilità di risorse che giungeranno sul territorio anche per la riqualificazione della edilizia residenziale pubblica,
dichiarano Valentina Fragassi, Ada Chirizzi e Salvatore Giannetto, rispettivamente segretari generali provinciali di Cgil, Cisl e Uil.

In allegato il comunicato stampa unitario nella versione integrale

 

Categorie: ,
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email