DAI. AIUTA CHI CI AIUTA

DAI. AIUTA CHI CI AIUTA

“Restiamo uniti nella sofferenza: l’appello accorato del Presidente della Repubblica Mattarella non deve essere disatteso da nessuno in questo momento cosi grave e difficile per il nostro paese. Bisogna mettere in campo ogni intervento possibile e straordinario per affrontare questa terribile emergenza sanitaria.Come Cgil,Cisl, Uil abbiamo promosso una raccolta di fondi, ovviamente in raccordo con la protezione civile, per rafforzare il nostro sistema sanitario di terapie intensive. E’ stato aperto un conto corrente bancario – Monte dei Paschi di Siena IBAN IT 50 I 01030 03201 000006666670 con causale: Aiuta chi ci aiuta – su cui far pervenire le sottoscrizioni di singoli cittadini, lavoratori e pensionati, luoghi di lavoro e leghe dei pensionati. Il ricavato sarà interamente versato alla Protezione Civile per il potenziamento dei reparti di terapia intensiva e l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale. È un modo per stare vicini agli ammalati, alle loro famiglie”.

Come evidenziato nella lettera della nostra Segretaria Generale Annamaria Furlan, il cui testo integrale è disponibile in allegato, in questo momento così grave e difficile per il nostro Paese occorre mettere in campo ogni intervento possibile e straordinario per affrontare questa terribile emergenza sanitaria.
Anche la Cisl di Lecce ha aderito alla campagna Aiuta chi ci aiuta, offrendo un  contributo.

Dai, Aderisci anche tu, perchè in questo momento  ciascuno di noi è chiamato a fare la sua parte.

 

Allegati

Categorie:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email