Vito Aprile nuovo Segretario CISL Università

Vito Aprile nuovo Segretario CISL Università

Vito Aprile è il nuovo segretario generale provinciale della Cisl Università (che comprende anche il comparto Accademia delle Belle Arti e il Conservatorio musicale di Lecce). Fanno parte della segreteria anche Lucia Ieronimo (segretario uscente, che sarà "segretario aggiunto") e Giampiero Quarta.
I nuovi dirigenti sono stati eletti nel corso del terzo congresso provinciale della categoria aperto dalla relazione di Lucia Ieronimo che ha sottolineato l’attività e l’impegno pressante soprattutto negli ultimi tempi caratterizzati da problematiche all’interno delle istituzioni.
"Abbiamo resistito – ha affermato tra l’altro la segretaria uscente – alle sirene del potere tenendo alto il nome della Cisl Università riaffermando l’indipendenza e l’autonomia del nostro sindacato che per noi non ha prezzo e che nessuno può svenderete".
La  Federazione per l’immediato futuro intende "lanciare la sua sfida al prossimo Governo e per quanto riguarda Lecce al prossimo Rettore, proponendo di avviare un nuovo tavolo di concertazione per la stabilizzazione dei precari e per garantire un salario accessorio adeguato ai lavoratori che ridia loro dignità". Il sindacato, inoltre, si batterà per l’aumento delle risorse destinate alla formazione, all’organizzazione del lavoro e alle carriere professionali".
Il prof. Gaetano Dammacco, segretario regionale,  ha messo in evidenza il momento organizzativo della Federazione che tende a razionalizzare le proprie strutture, anche attraverso l’accorpamento con la Cisl Ricerca le risorse ed impegnare il sindacato in un’azione proficua per uno sviluppo economico e sociale del Paese . “Esprimiamo il massimo apprezzamento – ha dichiarato Piero Stefanizzi, segretario generale della Cisl di Lecce – per l’azione svolta dai giovani sindacalisti del comparto Università che hanno ottenuto brillanti risultati in occasioni delle consultazioni elettorali all’interno dell’Ateneo ed hanno svolto un’incessante tutela dei diritti dei lavoratori”.

Categorie:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email