S.S. 275 nello ‘Sblocca Cantieri’, Donato Congedo: “Opera strategica per il Salento con grandi ricadute occupazionali”

S.S. 275 nello ‘Sblocca Cantieri’, Donato Congedo: “Opera strategica per il Salento con grandi ricadute occupazionali”

Davvero una bella notizia quella che giunge dall’VIII Commissione Lavori Pubblici della Camera dei Deputati che ha espresso parere favorevole all’inserimento della strada statale 275 Maglie-Leuca nell’elenco delle opere da commissariare con il decreto “Sblocca cantieri”. Il commissariamento dovrebbe essere disposto con il DPCM da adottare entro il 30.06.2021.
Esprimiamo quindi, in via preliminare, la nostra soddisfazione per questa importante decisione che consideriamo un primo vero passo verso la realizzazione di un’opera strategica che, come Cisl di Lecce sosteniamo da sempre. Di più: siamo convinti che si tratti del maggiore intervento infrastrutturale per il territorio salentino.
L’ammodernamento della SS 275 permetterà di aumentare la sicurezza della tratta, oggi interessata da numerosi incidenti anche gravi, e ridurre in modo consistente i tempi di percorrenza, con indubbi vantaggi per gli spostamenti di persone e merci.
Tutto ciò avrebbe ricadute significative anche sul sistema viabilistico alternativo in termini di decongestionamento. La realizzazione dell’intervento, inoltre, avrebbe importanti impatti sull’accessibilità del territorio generando ricadute positive sul tessuto economico e produttivo.
Proprio rispetto a queste ricadute vogliamo porre il nostro accento. È fondamentale che l’iter previsto per la nomina del commissario straordinario avvenga nei tempi previsti e senza ulteriori ritardi. La crisi che attanaglia la provincia di Lecce, come del resto l’intero Paese, oggi aggravata dall’emergenza epidemiologica, potrebbe finalmente vedere uno spiraglio di luce. Gli effetti positivi sulla crescita e sull’occupazione sarebbero enormi soprattutto per un settore in ginocchio da diversi anni come quello dell’edilizia e del suo indotto.
Si stima che il numero di lavoratori che potrebbero essere impiegati nel cantiere si aggira attorno alle 300 unità dirette oltre naturalmente a quelle indirette.  I valori, forniti da uno studio effettuato nel 2017 da una società specializzata, dell’Analisi Costi Benefici sono pari a circa 95 milioni di euro e quelli dell’Analisi delle ricadute economico sociali pari a 33 milioni di euro, nell’arco dei 30 anni.
Auspichiamo, pertanto, che i tempi per la cantierizzazione dell’opera siano ridotti al massimo.

 

Donato Congedo
Componente Segreteria CISL Lecce      

Categorie:
Persone:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email