I segretari Nicolì e Visconti di Cisl Lecce e Fai Lecce chiedono il monitoraggio dello stato dell’arte del campo di Boncuri ed un incontro a S.E. il Prefetto

I segretari Nicolì e Visconti di Cisl Lecce e Fai Lecce chiedono il monitoraggio dello stato dell’arte del campo di Boncuri ed un incontro a S.E. il Prefetto

I segretari generali Antonio Nicolì e Gianluigi Visconti rispettivamente di Cisl Lecce e Fai Cisl Lecce hanno inviato –  questa mattina a seguito di alcune segnalazione circa la possibile dismissione del campo di Boncuri di Nardò –  una nota a S.E. il Prefetto di Lecce la Dott.ssa Maria Teresa Cucinotta, al sindaco di Nardò Dott. Giuseppe Mellone e al Responsabile Caritas Diocesana Nardò Don Giuseppe Venneri per chiedere il monitoraggio dello stato dell’arte del campo e la convocazione di un incontro.

“Sono pervenute alle scriventi Segreterie Territoriali  segnalazioni  – dichiarano nella nota i segretari Nicolì e Visconti – circa una possibile dismissione del Campo di Boncuri a partire dai primi di settembre e conseguente sospensione dei servizi di guardiania e  mensa. Ciò pur in presenza di numerosi immigrati regolarmente impegnati nell’attività di raccolta sul territorio di Nardò e comuni limitrofi”.

“In ossequio a quanto convenuto  nei precedenti incontri del Tavolo permanente sul lavoro stagionale in agricoltura  e in ragione di quanto già occorso lo scorso anno, si richiede,  – proseguono i segretari – prima di avviare le operazioni di dismissione del campo,  l’accertamento dello stato dell’arte di quanto sopra evidenziato e la condivisione degli esiti e di eventuali determinazioni  in un apposito incontro del suddetto Tavolo”.

 

Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email