Walid El Wahab è il nuovo presidente dell’Anolf della Cisl di Lecce

Walid El Wahab è il nuovo presidente dell’Anolf della Cisl di Lecce

La Cisl di Lecce  comunica che è stato rinnovato il direttivo dell’Anolf, Associazione nazionale oltre le frontiere di Lecce alla presenza tra gli altri di Mohamed Saady, presidente nazionale Anolf, Piero Stefanizzi, segretario generale Cisl Lecce e i componenti della segreteria Antonio Nicolì, segretario aggiunto e Ada Chirizzi.
Si tratta dell’associazione immigrati della Cisl diffusa su tutto il territorio nazionale varie che ha l’obiettivo di creare una società aperta verso le diversità in un mondo sempre più multietnico, nel rispetto e nella valorizzazione delle specificità etniche, culturali e religiose. L’associazione si occupa di attività informativa, consulenza, assistenza, formazione, per favorire la socializzazione ed associazionismo, iniziative politiche e sociali per gli immigrati.
Walid El Wahab, è il nuovo presidente dell’Anolf di Lecce egiziano, 38 anni vive a Nardò, laureato in “Egittologia” presso l’Università del Cairo, ha collaborato in passato con l’Anolf di Lecce. “Con questo incarico – ha detto El Wahab – spero di riuscire a fare integrare nella cultura salentina gli immigrati presenti nel nostro territorio. Il rilancio dell’associazione Anolf nel territorio salentino sono sicuro possa essere un punto di incontro  per le diverse comunità etniche, dove ciascun individuo possa esprimere le proprie culture e tradizioni nel rispetto di quelle locali”.
Insieme a lui sono stati eletti due copresidenti: Giulia Gianfagna, italiana e Anastasiya Ivanova, bulgara e gli altri componenti del direttivo Ada Chirizzi, segretario territoriale Cisl Lecce, Carmela Tarantini, Segretaria generale territoriale Fisascat Lecce, Giuseppina Agrifani, responsabile sportello Colf e badanti del Caf Cisl Lecce, Kusuma Madiwala Gamage Dona, dello Sri Lanka, Fausto Marsano, segretario comunale Cisl di Matino, Joana Dànuta Toplicean  e Nicoleta Rodica Codreanu entrambi di nazionalità rumena e Genc Lafe albanese.
“Mi auguro che anche l’Anolf di Lecce in sintonia con le linee nazionali –  ha affermato il presidente nazionale Anolf Saady –  possa puntare alla nuova strategia che dia maggiore protagonismo e valorizzi il ruolo politico del cittadino straniero, oltre a favorire l’integrazione degli immigrati nelle città. Per far questo c’è bisogno di un’organizzazione sindacale e associativa che sappia dare adeguate risposte e servizi attraverso il pieno coinvolgimento delle strutture Cisl e delle categorie anche per una maggiore tutela sindacale e una rappresentanza politica”.

      
             
Ufficio Stampa Cisl Lecce
Annalisa Gentile

Categorie:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email