Nicolì, segretario generale Cisl Lecce: “Il tema della sicurezza e della legalità riguarda ogni prospettiva di crescita e sviluppo del nostro territorio”

Nicolì, segretario generale Cisl Lecce: “Il tema della sicurezza e della legalità riguarda ogni prospettiva di crescita e sviluppo del nostro territorio”

La relazione annuale della Dia indica che sul fronte del contrasto alla criminalità organizzata, forze dell’ordine e magistratura stanno efficacemente operando, ma sono ancora alti nel nostro territorio i rischi di condizionamento malavitoso dell’economia locale, attraverso le varie forme di infiltrazione o di intimidazione. Tali rischi rendono necessario un rafforzamento della presenza dello Stato nel controllo del territorio, a partire dal superamento delle carenze in mezzi e in personale, che, se rendono più pregevole lo sforzo di quanti operano, limitano comunque l’efficace azione di controllo e di prevenzione.  Parimenti necessario è tuttavia il sostegno e la collaborazione che i singoli cittadini e le associazioni di categoria devono fornire all’azione di contrasto, da parte degli organi dello Stato, di ogni forma di criminalità, di illegalità e di penetrazione nel tessuto economico della nostra provincia. Occorre non abbassare la guardia e non derubricare a sola questione di ordine pubblico questo tema. Il tema della sicurezza e della legalità riguarda tutti noi, riguarda ogni prospettiva di crescita e di sviluppo del nostro territorio, è condizione imprescindibile perché ci sia una crescita sana dei sistemi d’impresa e dell’occupazione. In questo quadro condividiamo fortemente il grido di allarme lanciato da Confindustria nei giorni scorsi in relazione ai numerosi episodi che hanno colpito diverse imprese negli agglomerati industriali della nostra provincia. La sicurezza e la legalità consentono alle imprese del territorio di sviluppare i propri progetti di crescita, che richiedono quella garanzia di affidabilità nei confronti di committenti e di fornitori che azioni di furto o danneggiamento rischiano di incrinare. Su questi temi quindi deve intensificarsi l’azione coordinata fra gli organi di polizia e le imprese, singole o associate, per costruire sistemi integrati di vigilanza e di controllo ed occorre garantire condizioni di maggiore vivibilità, a partire dalla illuminazione delle aree industriali ed artigianali. La sicurezza rappresenta una infrastruttura materiale e immateriale indispensabile, senza la quale sarà complicato far crescere impresa e lavoro. Le azioni criminose rivolte verso le aziende danneggiano i lavoratori e quanti sperano di trovare lavoro nella propria terra.  Come in passato, per contrastare e sconfiggere la criminalità, occorre alzare il livello di vigilanza e di collaborazione verso gli organi di polizia e della magistratura da parte degli attori locali.

Categorie:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email