Arlinda Hamzaj eletta presidente Anolf Cisl Lecce

Arlinda Hamzaj eletta presidente Anolf Cisl Lecce

Si chiama Arlinda Hamzaj la nuova presidentessa dell’Anolf (Associazione nazionale oltre le frontiere) Cisl di Lecce – associazione a carattere volontario a sostegno degli immigrati stranieri presenti nel Salento eletta all’unanimità dal Consiglio Anolf riunitosi nei giorni scorsi presso la sede Cisl Lecce. All’incontro hanno preso parte Piero Stefanizzi, copresidente Anolf Cisl Puglia, Antonio Nicolì, segretario generale Cisl Lecce, ed i componenti di segreteria Ada Chirizzi e Antonio Perrone e Giulia Gianfagna, copresidente Anolf Cisl Lecce. La neo presidentessa Hamzaj, 36 anni cittadina italo-albanese vive in Italia da 17 anni. Laureata in Scienze Politiche e relazioni internazionali con specialistica in Managment aziendale presso l’Università del Salento. “Esprimo la mia soddisfazione per questo nuovo incarico – ha dichiarato Arlinda Hamzaj – il mio operato sarà la continuazione di un lavoro già ben avviato e condotto in questi anni. Intraprenderò questa mia nuova esperienza, impegnandomi costantemente affinché l’associazione che rappresento risponda responsabilmente agli obiettivi preposti e possa portare avanti nuove sfide e nuovi progetti per continuare a dare voce agli stranieri e alle loro necessità”. Tra le attività di Anolf (Associazione nazionale oltre le frontiere) Cisl di Lecce prosegue intanto il servizio di orientamento presso la propria sede in viale della Libertà, 79 a Lecce (telefono 0832 – 1795869) rivolto agli stranieri tra i 18 e i 28 anni che fossero interessati a partecipare al nuovo avviso di Servizio civile universale per l’anno 2018, previsto all’interno della legge di riforma del terzo settore. Gli enti di servizio civile, iscritti all’albo nazionale e agli albi regionali e delle Province autonome, nonché all’albo degli enti del servizio civile universale potranno produrre entro il 30 novembre prossimo dei progetti utili all’attivazione di percorsi di servizio civile. L’associazione Anolf Cisl di Lecce ritiene importante l’apertura anche ai ragazzi stranieri con particolare riferimento a quanti hanno già ottenuto il riconoscimento del diritto d’asilo o della protezione umanitaria, quale ulteriore tappa della governante dell’integrazione. Per tale ragione impegna il proprio sportello per la promozione e la facilitazione del percorso di conoscenza e di inserimento al progetto di tali soggetti, così da favorirne un’adeguata partecipazione.

Servizi:
Condividi l'articolo
Stampa o scarica l'articolo
Print Friendly, PDF & Email